Il primo progetto formativo promosso dai gruppi giovani delle principali associazioni datoriali veronesi per far crescere professionalità, persone e cultura d'impresa.

(1° ANNO) 5° GIORNATA – Giugno 2013

(1° ANNO) 5° GIORNATA – Giugno 2013
1 giugno, 2013

ORARIO (9,00 – 18,00)

AGENTI DEL CAMBIAMENTO

(OUTDOOR – 1°e 2° ANNO)

PREMESSA

Il tema del cambiamento rappresenta certamente un tema centrale nel variegato mondo imprenditoriale, in particolare è tema centrale per i giovani che si propongono di intervenire per creare e/o modificare realtà e culture imprenditoriali esistenti. Capire il contesto di riferimento e avere la volontà e la capacità di influenzarlo e svilupparlo con il proprio intervento sono qualità tipicamente imprenditoriali. Possiamo affermare che fare impresa vuole dire costruire dei cambiamenti, organizzativi, relazionali, distributivi, … che andranno ad impattare e/o a “riconfigurare” un dato contesto creando appuntouna piccola o grande,diversanuova “realtà”.

FINALITÀ

• Sapere le modalità di intervento per promuovere cambiamenti organizzativi nel rispetto delle culture esistenti;

• Imparare a valutare sia le possibili resistenze sia i fattori che facilitano il cambiamento;

• Sperimentare una modalità interattiva di rappresentare i cambiamenti condividendo l’importanza di sapere comunicare il  cambiamento come valore attraente;

• Riflettere sui propri cambiamenti decisivi e sulla propria capacità di influenzamento proattivo del contesto.

FORMATORE

Jacopo Melloni

• Differenti approcci al lavoro

• Fattori di ostacolo e di aiuto rispetto al cambiamento

• Il cambiamento credibile: come influenzo gli altri

• Qualche cosa è cambiato

• La rappresentazione di un cambiamento organizzativo e relazionale

• Innovazione e cambiamento

DIDATTICA

Lo svolgimento del seminario prevede, infatti, una prima parte dedicata a definire e individuare come possiamo promuovere cambiamenti nelle aziende e sul mercato del lavoro. In seguito verranno esaminate le possibili resistenze e i fattori agevolanti di un cambiamento organizzativo e/o produttivo legato alla creazione di impresa. Nel pomeriggio verrà utilizzata la metafora teatrale per costruire, da parte dei partecipanti, con l’aiuto di registi professionisti,delle rappresentazioni di cambiamenti in contesti che verranno liberamente scelti. Proponiamo quindi una metodologia molto interattiva che prevede un alternarsi di momenti teorici con momenti pratici di lavoro e che darà l’occasione, ai partecipanti, di continuare a conoscersi e a sperimentare loro stessi mentre immaginano e rappresentano progetti di cambiamento.

Associazioni Aderenti

  • Ordine architetti
  • Ordine degli ingegneri di Verona e provincia
  • CONFCOMMERCIO
  • CONFARTIGIANATI
  • CONFCOOPERATIVE
  • GGC
  • CONFAPI
  • CONFINDUSTRIA
  • ANCE